Le migliori tattiche SEO per start-ups

Pianta start-up

Se sei un imprenditore o stai lavorando in una start-up dovresti iniziare a concentrarti su quelle tattiche SEO che sono davvero efficienti, soprattutto al principio, e lasciare da parte per  il momento tattiche SEO più complesse che servono a consolidare i risultati. In questo articolo ti indichiamo quelle che possono essere considerate davvero le migliori tecniche, capaci di darti risultati concreti all’inizio della tua carriera imprenditoriale.

Tattica 1: Identificazione rapida delle parole target 

Il primo passo di una start-up è quello di indentificare le parole chiave per il suo mercato. La lista di keywords dovrebbe includere non solo le parole short tail più scontate, ma anche quelle long tail, vale a dire frasi che il cliente potenziale potrebbe ricercare per trovare quello di cui ha bisogno.

Una volta individuate dovresti includerle nella tua pagina web: nel title e nel corpo de testo. Non è auspicabile fare un uso eccessivo delle stesse; scrivi per il pubblico che legge e non in funzione dei motori di ricerca. Rendi i tuoi contenuti davvero utili!

Tattica 2: Implementare il branding

Sebbene sia importantissimo individuare le parole chiave, un’altra tattica necessaria è quella del branding. Cerca di rendere il tuo marchio popolare; Google apprezza moltissimo il potere di un marchio; avere un’identità corporativa precisa e riportarla in Internet è un passo fondamentale, soprattutto all’inizio!

Tattica 3: Concentrati sulla creazione dei contenuti

Avere un blog aziendale può essere abbastanza faticoso; tuttavia il gioco vale la candela. Che la tua pagina sia “viva” e costantemente aggiornata è molto importante a livello SEO. Pubblica contenuti con regolarità per incrementare le parole chiave sulle quali stai lavorando; migliora ed aumenta la quantità di parole chiave che utilizzi per definire il tuo prodotto (o servizio); i motori di ricerca se ne renderanno conto ben presto.

Non dimenticare mai il fattore qualità; i tuoi contenuti devono essere originali e davvero utili. Sforzati e genera contenuti che apportino davvero valore agli utenti.

Tattica 4: Social networking

Una delle cose davvero difficili per alcuni imprenditori è quella di farsi conoscere dal pubblico. Il modo migliore per farsi conoscere è entrare in contatto con persone influenti del tuo settore e stabilire rapporti e relazioni con le stesse.

Se usi le reti sociali ti sarà facile entrare in contatto con queste persone; sono sufficienti 20 minuti al giorno aggiornando i contenuti dei propri profili sociali e stabilendo connessioni valide per iniziare a ritagliarsi un piccolo spazio nella rete.

Tattica 5: Interagisci con gli utenti che hanno grande influenza in una certa rete sociale

Lo abbiamo già detto prima; il networking è fondamentale ma lo è altrettando individuare chi davvero ha voce in capitolo in un certo settore. Ricerca gli influencers, seguili, fagli domande, citali; insomma, fai di tutto affinchè si rendano conto che esisti anche tu.

Tattica 6: Installa Google Analytics

Se non usi ancora Google Analytics, cosa stai aspettando? Tutta l’informazione che ti serve la potrai ottenere proprio grazie a questo strumento.

Google Anlytics ti dà la possibilità di sapere esattamente chi è il tuo pubblico, cosa cerca nella tua pagina e come si comporta. Se vuoi scrivere qualcosa di utile dovrai sapere a chi ti stai rivolgendo, no?

Tattica 7: Investi in una campagna di Link Building

Anche se la tua pagina è ottimizzata per i motori di ricerca, affinchè sia ben posizionata per le parole chiave che consideri più importanti per il tuo settore devi assolutamente investire in una campagna di link building.

Attenzione però; il link building attuale non è più quello di una volta. Se non hai le idee chiare su come farlo nel modo corretto affidati sempre ad un professionista o chiedi consigli a chi ha già molta esperienza in questo campo. Delle mosse sbagliate a livello di link building possono compromettere il tuo posizionamento.

Un alternativa per fare link building in modo intelligente è quella di “spiare” i concorrenti. esistono strumenti molto efficaci per farlo; dai un’occhiata a Majestic SEO per esempio.

Tattica 8: Conta sui guest posts

Questa tattica meriterebbe un articolo a parte, poichè si tratta di una pratica che richiede certi accorgimenti per essere portata a termine in modo corretto. Ad ogni modo, cerca di “scrivere per gli altri”, offriti come redattore di un blog che abbia a che vedere con il tuo settore e richiedi unicamente un link alla tua pagina nell’articolo pubblicato. Si tratta di una tattica SEO molto valida e che permette di ottenere backlinks di alta qualità.